agopuntura.it

Congresso 2017 - Agopuntura: alla radice del dolore

L'evento ha attribuito 19 crediti ECM per medici e odontoiatri. Il Congresso annuale AIA è ormai un appuntamento fisso per tutti i medici agopuntori italiani e quest'anno è stato un vero successo per quanto concerne il numero "record" dei partecipanti e per la "qualità" degli interventi. Un grazie di cuore a tutti i relatori e ai partecipanti!

I 35 anni della nostra Associazione sono stati coronati da due due eventi importanti:

  • L'entrata dell'AIA nella WFCMS (Federazione Mondiale di Medicina Cinese)
  • La scelta di Roma come sede del prossimo Congresso Mondiale, il 18 e 19 novembre 2018.

Molti erano i paesi in gara per ospitare questo evento e la cosa ci onora perché premia la nostra attività pluri decennale.

Le giornate di Roma coincidevano con quelle del Congresso Mondiale che quest'anno si svolgeva a Bangkok e attraverso una diretta video abbiamo comunicato ufficialmente l'appuntamento per il prossimo 18 novembre 2018.

 

Vedi il programma

 

RELATORI:

ALFIDI Antonio, CERUTI Massimo, Cicerchia Lamberto, COLACICCO Luigi, CONTALDI Carlo, DI MARCO Antonella, DE BERARDINIS Dante, LI Hong, LOMUSCIO Alberto, JACOANGELI Fabrizio, MENICHELLI Franco, NATOUR Mohammad, MOIRAGHI Carlo, POLI Paola, PRIMITIVO Vincenzo, SCALERCIO Lucio, PULCRI Roberto, SOTTE Lucio, SCIURTI Maria Teresa, VISCONTI Marco, VITALONE Vittorio, VITALIANO Raffaele.

 

Cerca nel sito

AGOPUNTURA: indicazioni e limiti

Newsletter

captcha 

Facebook

logo facebook

Chi è online

Abbiamo 108 visitatori e nessun utente online

Login

Accedi per visualizzare le dispense.

Manca qualcosa?

Stiamo recuperando tutti i materiali presenti sul precedente sito dell'Associazione. Cerchi qualcosa che non abbiamo ancora importato? Vai alla versione precedente del sito.

© 2017 Associazione Italiana Agopuntura • Via Tagliamento, 9 • 00198 Roma • C.F. e P. IVA 02152271009

 

ilmiositojoomla.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.